Come hackerare un account WhatsApp senza toccare il telefono di qualcuno

0 commenti

WhatsApp è una delle piattaforme di messaggistica più popolari, che vanta miliardi di utenti. Fornisce un comodo messenger istantaneo per inviare e ricevere messaggi WhatsApp, file audio, video ed effettuare chiamate.  Gli utenti condividono molte informazioni sensibili sulla piattaforma , e potrebbe essere necessario accedere all’account WhatsApp di qualcuno.

Forse vuoi proteggere i tuoi figli dai bulli online, monitorare un dipendente per evitare perdite di dati aziendali, o catturare un imbroglione. Quindi, come si fa a violare un account WhatsApp? In questo articolo, spieghiamo i metodi più diffusi per hackerare le conversazioni degli account WhatsApp.

Come hackerare WhatsApp senza accesso al telefono

Uno dei modi più semplici e sicuri per hackerare WhatsApp è quello di utilizzare un software di spionaggio per cellulari. mSpy è una scelta eccellente per accedere ai file sul dispositivo di destinazione, sia esso un iPhone o un telefono Android. mSpy richiederà solo 15 minuti del tuo tempo per essere impostato. Non hai nemmeno bisogno di alcuna abilità di codifica o accesso all’iPhone di destinazione per violare l’account WhatsApp di qualcuno, leggere i messaggi WhatsApp senza il suo telefono, così come altri account di social media.

mSpyti permette di visualizzare WhatsApp di chiunque senza il suo telefono in tempo reale. Carica i dati dall’account WhatsApp violato al tuo pannello di controllo basato sul web. Puoi quindi accedere all’elenco dei contatti WhatsApp, vedere i file multimediali, i log delle chiamate VoIP e leggere le conversazioni con i timestamp tramite il dashboard online.

Non solo, ma con mSpy, puoi anche hackerare il loro account Instagram o persino accedere alla loro Gmail privata.

Prima di installare l'app spia su un dispositivo di destinazione:
Android: Vai su Impostazioni > Google > Sicurezza > Google Play Protect sul dispositivo di destinazione e disattiva la scansione del dispositivo per le minacce alla sicurezza.

iOS: Sul dispositivo di destinazione, andare in Impostazioni > iCloud > Archiviazione e backup, attivare il backup di iCloud e toccare Esegui backup ora.

Segui questi semplici passi per hackerare WhatsApp di qualcuno e tieni d’occhio il comportamento online dei tuoi dipendenti, figli e altri membri della famiglia su questa popolare rete di messaggistica:

  • Scegli il tipo di dispositivo e scegli un abbonamento adatto per procedere con il pagamento.
  • Riceverai un’email di benvenuto con le tue credenziali e ulteriori istruzioni per l’installazione. Dopo averle completate, sarai in grado di accedere al loro account WhatsApp.

NOTA Avrai bisogno dell’accesso fisico al dispositivo Android per scaricare il file dell’app spia o l’ID Apple del dispositivo di destinazione

Dopo l’installazione, accedi al tuo pannello di controllo e scegli Reti sociali > WhatsAppsulla barra laterale. Lì, sarai in grado di hackerare il loro account WhatsApp.

Ora avete accesso remoto alle chat di WhatsApp del bersaglio, multimedia, contatti e chiamate 24/7 da qualsiasi browser.

Prova mSpy

Hacking WhatsApp gratis: è possibile?

Ci sono  tre tipi di strumenti di hacking WhatsApp gratis 

Il primo ti fa completare un sondaggio per confermare che sei un umano, come Wapphacker. Poi raccolgono e usano le informazioni personali a loro vantaggio, non restituendo alcun risultato all’utente.

Il secondo semplicemente non funziona, come Spyme.us , invitandoti a cliccare su un link rotto o superato su blog casuali per tracciare WhatsApp online senza un sondaggio

La terza è costituita da losche applicazioni gratuite senza siti ufficiali affidabili che ti promettono il massimo della funzionalità gratuitamente, ad esempio WhatsApp SnifferSpy Tool. Questi strumenti WhatsApp Sniffer Spy sono ovviamente delle truffe, che cercano di installare malware sui tuoi dispositivi.

La maggior parte degli strumenti di hacking online di WhatsApp sono utilizzati nel seguente modo:

  1. Vai al sito web dell’hacker di WhatsApp, digita qualcosa come ”WhatsApp Sniffer Spy Tool”
  2. Inserisci il numero di cellulare della tua vittima, compreso il codice del paese.
  3. Supera la cosiddetta“verifica umana” che raccoglie le tue informazioni.
  4. Scegli i file che vuoi controllare e scarica il file compresso sul tuo PC.

Come hackerare un account WhatsApp tramite numero di telefono cellulare

Un modo semplice per hackerare l’account WhatsApp di qualcuno è attraverso il numero di telefono dell’obiettivo. Per questo metodo, è necessario avere l’applicazione WhatsApp installata sul proprio telefono cellulare. Inoltre, si dovrebbe anche essere in grado di ottenere il codice di verifica che viene ricevuto attraverso un messaggio sul telefono cellulare dell’obiettivo

Passo 1: Apri l’applicazione WhatsApp installata e inserisci il numero di cellulare dell’obiettivoper hackerare il suo WhatsApp.

Passo 2: Ti verrà poi chiesto il “PIN”. Il PINsarà disponibile tramite SMS sul cellulare dell’obiettivo.

Fase3: Dopo aver effettuato con successo il login, sarai in grado di visualizzare il contenuto di quell’account WhatsApp – conversazioni e altri file multimediali.

Uno dei principali svantaggi di questo metodo è che  la persona di destinazione riceverà una notifica sul tuo login . Saranno in grado di accedere di nuovo e buttarvi fuori a meno che non cambiate la password. Questo, a sua volta, non è adatto per un ulteriore monitoraggio WhatsApp in tempo reale.

Come hackerare WhatsApp senza far uscire l’obiettivo

Se stai cercando un metodo gratuito per violare l’account WhatsApp di qualcuno, allora lo spoofing MAC è la strada da seguire. Il processo richiederà però un tempo considerevole e abilità tecniche.

Non è possibile utilizzare questo metodo per hackerare WhatsApp senza il telefono della vittima.

Se esegui correttamente il MAC spoofing, dovrebbe creare un  clone dell’account del tuo obiettivo . Riceverete gli stessi messaggi e aggiornamenti del vostro bersaglio simultaneamente, senza effettuare il logout. Segui questi passi:

Passo 1: Disinstalla WhatsApp dal tuo dispositivo.

Passo 2: Scopri l’indirizzo MAC (Media Access Control) del dispositivo di destinazione.
Android: Impostazioni>About Phone>Status>WiFi MAC Address

iPhone: Impostazioni>Generali>Informazioni>Indirizzo WiFi.

Passo 3: Ora trova e registra il tuoindirizzo MAC.

Passo 4: Inserisci l’indirizzo MAC di destinazione nel tuo telefono per ingannare WhatsApp e accedere all’account del tuo obiettivo.

Per cambiare il tuo indirizzo MAC, usa le app MAC Spoofing come Wifispoof o Mac Daddy X per iPhone e Terminal Emulator o BusyBox per Android

Scarica e reinstallaWhatsApp sul tuo dispositivo e configuralo usando il numero del dispositivo di destinazione.

Un codice di confermaverrà inviato al telefono desiderato, quindi assicurati di avere quel dispositivo a portata di mano. Usa il codice e poi cancella il messaggio che lo contiene.

Accedete all’account della vostra vittima. Ora puoi resettare il tuo indirizzo MAC.

Purtroppo,  molti utenti hanno incontrato difficoltà tecniche  e sostengono che le app di spoofing MAC non funzionano come dovrebbero o non hanno alcun effetto su WhatsApp.

Come hackerare il WhatsApp di qualcuno usando Chrome

Un altro metodo per violare l’account WhatsApp di qualcuno è quello di utilizzare il servizio ufficiale WhatsApp Web.

Le versioni di Android 7.1.2, iOS 10 e superiori attivano una notifica costante sul telefono dell’obiettivo ogni volta che il WhatsApp web è in uso.

Ecco come puoi hackerare il WhatsApp di qualcuno usando Chrome:

  1. Apri WhatsApp sul dispositivo di destinazione e clicca sull’icona del menu in alto a destra.
  2. Clicca su WhatsApp Web.
  3. Usando il tuo browser, apri il sito WhatsApp Web. Ti verrà presentato un codice QR.
  4. Scannerizza il codice usando il tuo dispositivo di destinazione, e avrai l’accesso automatico.

Questo metodo è valido solo se è possibile accedere al dispositivo di destinazione per la scansione QR. Inoltre,  non c’è modo di nascondere questo hack  al soggetto della sorveglianza – l’icona attiva di WhatsApp Web sarà sempre visibile sui loro telefoni.

Usa il software di recupero iMyFone per hackerare WhatsApp

Per hackerare l’account WhatsApp senza il loro telefono da un iPhone o un dispositivo Android di destinazione, segui questi passi:

  1. Scarica SpyBubble e installalo.
  2. Avvia l’applicazione e scegli una modalità di recupero.
    Nel passaggio successivo, dovrai scegliere l’origine dei dati: iTunes/iCloud per iPhone o Google Backup per Android.
  3. In alternativa, basta collegare il dispositivo al computer e cliccare su Start. Anche se il monitoraggio del telefono cellulare è danneggiato o bloccato, è possibile estrarre i file.
  4. Nel menu dell’app spia, scegliete WhatsApp e scegliete le chat che volete scaricare.
  5. Clicca sul pulsante Recover per avere la possibilità di visualizzare il file WhatsApp di backup.

Hack WhatsApp Chat History inviando un’immagine

Questo metodo è per coloro che vogliono hackerare WhatsApp senza telefono di destinazione. L’idea è quella di inserire un codice/link malevolo in un’immagine o una GIF e inviarla alla tua vittima. Questo metodo permette agli hacker di ottenere le password di WhatsApp o di accedere ai backup di WhatsApp per accedere ai dati.

  1. Per prima cosa, gli hacker scrivono il codice di hacking o creano un falso link di accesso a WhatsApp.
  2. Poi, lo inseriscono in un file, di solito è una foto o una GIF.
  3. Nella chat con la vittima, toccano Attach 📎 > Document e scelgono il file infetto.
  4. Una volta che l’utente apre l’immagine, viene reindirizzato al sito web dannoso o scarica un virus sul suo telefono.
  5. Quando l’hacker ottiene l’accesso ai dati della vittima, può continuare a violare i suoi contatti WhatsApp inviando file a nome dell’utente bersaglio.

Avrete bisogno di forti competenze di codifica per crittografare un link dannoso al file che si infiltrerà nel dispositivo, quindi questo metodo non è per i principianti. Ultimo ma non meno importante,  questo modo di hackerare WhatsApp è illegale .

Come hackerare WhatsApp usando Whazzak

Abbiamo trovato questo strumento online e abbiamo deciso di menzionarlo qui come avvertimento – è ovviamente una truffa. Whazzak è uno strumento di hacking online per WhatsApp che sostiene di essere in grado di violare l’account WhatsApp di chiunque in pochi secondi. Quando si apre il sito web dello strumento, si vedrà una lunga spiegazione e un’opzione per procedere allo strumento.

How to Hack WhatsApp Using Whazzak

Una volta aperto lo strumento, vedrete le seguenti opzioni:

  • Aggiungi il numero di telefono della vittima
  • Scegli se vuoi scaricare i loro messaggi, i loro contatti o entrambi

I nostri esperti hanno ispezionato il codice e hanno trovato che non ci sono transizioni di rete, il che significa che non c’è traffico né comunicazione tra i server. Inoltre, una volta che questo strumento ha ”finito di hackerare”, ti chiederà di scaricare i risultati. Sarete costretti a compilare moduli e a fare altre attività spammose. Tuttavia, anche se fai tutto questo, non succederà nulla perché non c’è nessun download. Quindi, non preoccupatevi nemmeno.

Mentre questi ”strumenti di hacking WhatsApp gratuiti” promettono molto, e sembrano molto semplici, ci dispiace dirti che sono probabilmente delle truffe. Nessun vero hacker farebbe mai questo tipo di cose gratuitamente, soprattutto perché sappiamo che l’hacking è illegale e può metterti in un sacco di guai

Quindi, Whazzak è sicuro? Sfortunatamente, no. L’intero strumento è una truffa e non fa assolutamente nulla

WhatsApp utilizza una forte crittografia end-to-end che è quasi impossibile da decifrare. Avresti bisogno di decenni di esperienza per violarla. Quindi, stai lontano da questi ”strumenti di hacking gratuiti” Invece, opta per applicazioni spia come mSpy.

Come proteggere il tuo telefono dagli attacchi di WhatsApp

Per proteggere il tuo account WhatsApp dall’essere violato, inizia impostando l’autenticazione a due fattori. Utilizzando la funzione WhatsApp QR code, puoi accedere al tuo account WhatsApp dal web e visualizzare i diversi dispositivi in cui il tuo account è attivo. Per protezione, puoi cliccare sull’opzione “Esci da tutte le posizioni“. Un altro modo è quello di reinstallare WhatsApp.

Parole finali

Di tutti i metodi che abbiamo esplorato, le app di spionaggio verificate e il software di recupero hanno restituito i migliori risultati durante l’hacking di WhatsApp senza il proprio telefono. Anche se queste sono entrambe opzioni a pagamento, sono quasi al 100% prive di rischi ed efficaci a lungo termine, a differenza di altri modi presentati nell’articolo.

0 commenti

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa c'è in questa pagina